La soluzione informatica a supporto delle Linee Guida per il Controllo di Gestione in ambito sanitario

Come ottemperare agevolmente al fabbisogno informativo descritto nelle Linee Guida per l’implementazione della metodologia regionale uniforme di Controllo di Gestione

Non è certo una novità: i dati stanno sempre più assumendo un’importanza significativa nella vita di qualsiasi realtà aziendale.
Oggi, questa affermazione assume ancora più valore nelle aziende sanitarie a seguito della pubblicazione delle Linee Guida per l’implementazione della metodologia regionale uniforme di Controllo di Gestione allegate al D.D.G. n.835 del 23 Maggio 2014 pubblicato sulla GURS n.24 del 13/06/2014.
Avvalendosi della suite IBM Cognos, leader nel mercato della Business Analytics, Elmi ha sviluppato una soluzione in grado di interfacciare i flussi informativi che vengono periodicamente trasmessi all’Assessorato Regionale della Salute della Regione Siciliana e al Ministero della Salute creando quindi uno strumento ideale sia per il raggiungimento degli obiettivi dettati dal decreto di cui sopra sia per garantire notevoli benefici al Controllo di Gestione in termini di produzione di report, analisi e query ad hoc creati a partire da sistemi eterogenei tra loro interconnessi.
I dati vengono quindi importati in un unico “contenitore” e correlati tra loro utilizzando i Centri di Rilevazione (CRIL), come dettato dal D.A. 874 del 03 Maggio 2013
Pertanto, dato che le specifiche dei flussi sono comuni a tutte le aziende sanitarie, è quindi immediatamente possibile sia fornire gli output richiesti dal D.D.G. 835/2014 sia per esempio:
– effettuare il caricamento di uno o più file relativi al costo del personale e raffrontarli, per mezzo degli strumenti messi a disposizione da IBM Cognos, con i ricavi provenienti dalle SDO;
– monitorare il trend dei reparti per quanto riguarda i ricoveri effettuati oppure riguardo le prestazioni ambulatoriali erogate;
– partire da un particolare ricavo o costo ed esplorare i dati in modo gerarchico al fine di individuare la causa di un risultato che si reputa anomalo o che si intuisce possa essere migliorabile in futuro;
– ridurre se non addirittura azzerare i costi e i tempi di creazione dei report (l’utente è autonomo nella realizzazione di nuovi report futuri) utili al monitoraggio;
– centralizzare i dati oggi gestiti con i fogli di calcolo;
– definire ed automatizzare i processi legati alla redazione del budget;
– effettuare analisi What-if? avvalendosi di opportuni scenari di simulazione;
– pianificare ed inviare per email l’elaborazione di determinati report ad una opportuna lista di distribuzione;
– etc.
Inoltre, la soluzione è altamente scalabile dato che è possibile interfacciare altri flussi o qualsiasi altra sorgente dati (database, file di testo, fogli di calcolo, file XML, etc.) per esempio per ottenere i dati presenti in prima nota contabile.

Per eventuali informazioni o per una presentazione della soluzione, scrivere a analytics@elmisoftware.com

Giuseppe Minasola

Giuseppe Minasola

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com