IBM Maximo 7.6

IBM Maximo 7.6

IBM ha lanciato la nuova generazione dell’Enterprise Asset Management (EAM): IBM Maximo 7.6.
Maximo 7.6, annunciato a fine 2014, grazie a nuove funzionalità aiuta le organizzazioni a raggiungere una maggiore efficienza nella gestione degli asset.
Vengono introdotti miglioramenti in termini di usabilità, integrazione, installazione semplificata e Business Intelligence.
Vediamo in dettaglio i diversi miglioramenti apportati:
– La release 7.6 include le solide funzionalità fornite da IBM Cognos Business Intelligence: il nuovo modulo estende le possibilità di creazione di tipi di report ad hoc all’interno delle applicazioni, fornendo dunque la possibilità di analisi estese e potenziate (clicca qui per approfondimenti su IBM Cognos Business Intelligence)
– Viene aggiunta e migliorata, inoltre, la possibilità di visualizzare geograficamente su una mappa la posizione dei propri asset: service address, mappe API ed application designer per il controllo di mappe Google, Bing ed Esri;
– Vengono aggiunte nuove opzioni per l’importazione di file, per la configurazione di modelli di comunicazione e per le escalation;
– Cambia l’interfaccia utente con l’introduzione di nuovi caratteri, nuovi colori nelle applicazioni e nuovo styling; viene introdotta una versione aggiornata del centro di controllo migliorando l’aspetto grafico;
– I KPI e i report diventano più performanti grazie ai pacchetti di Business Intelligence e alla possibilità di impostare un limite al numero di record restituiti in un set di risultati e la possibilità di aggiungere calcoli ai report Ad Hoc;
– Miglioramenti anche sul lato tecnologico con una nuova installazione più semplice (anche migliori script di installazione) ed automazione dei più comuni scenari di configurazione,
– Con IBM Maximo 7.6 viene ampliato il set di browser supportati: entrano a far parte anche i software Safari, Chrome ed Internet Explorer 11;
– Inoltre Maximo 7.6 fornirà, per gli utenti, il mobile integrato con l’inserimento di Maximo Everyplace nel prodotto di base; in questo modo le applicazioni vengono modificate per avere una migliore integrazione con i browser di Apple IOS ed Android;

I nostri consulenti possiedono già le competenze necessarie per utilizzare e presentare il prodotto a chi fosse interessato. Presso i nostri clienti sono già state condotte le opportune attività di migrazione alla nuova versione e i benefici sono visibili fin dal breve periodo.

Camillo Gioè

Camillo Gioè

E' il Responsabile dell'area di Ricerca e Sviluppo di ELMI. Si occupa, inoltre, di consulenza per la realizzazione di progetti in ambito Analytics e Cognitive Computing.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com